Sistemi e applicazioni interattive

La rapida diffusione di tecnologia a basso costo ha fatto esplodere il movimento maker, sempre alla ricerca di soluzioni avanzate tramite l’utilizzo di hardware e software open source.

E’ grazie a piattaforme come Arduino o Raspberry, a disposizione di chiunque abbia un’idea, che strumenti vecchi e nuovi si interfacciano in modo originale: un semplice televisore può essere trasformato in uno schermo interattivo per una fiera; uno smartphone può essere utilizzato per rivivere l’esperienza di un’installazione artistica; un tablet diventa uno strumento di accesso ai dati anche quando siamo fuori dall’ufficio; una stampante 3D permette di riprodurre in casa oggetti di nostra ideazione.

Un progetto innovativo, con un investimento modesto, può fare la differenza di qualità nel modo di comunicare e di lavorare.